Zelensky ha paura e fa una scelta folle

I due sono sempre di più ai ferri corti e il generale ucraino avrebbe deciso di far fuori il generale Zaluzhny. Imminente l’ufficialità della scelta

Il presidente ucraino, Volodymyr Zelensky e Valerii Zaluzhny, comandante in capo delle forze di Kiev, sarebbero arrivati ad un punto di non ritorno.

Zelensky fa fuori il suo generale
Il presidente ucraino avrebbe deciso di rimuovere l’attuale generale dell’esercito (ansa) – Rationalinternational.net

Zelensky, infatti, avrebbe deciso di liberarsi di Zaluzhny ed effettuare un cambiamento radicale ai vertici dell’esercito ucraino. Subito dopo la fine della controffensiva ucraina, infatti, c’erano state numerose polemiche che hanno fatto emergere una visione completamente diversa della guerra tra i due protagonisti. Ma ora sembra essere arrivata la decisione definitiva.

Zelensky fa fuori il suo generale

Volodymyr Zelensky sembra essere più deciso che mai a rimuovere Valerii Zaluzhny dalla carica di comandante in capo dell’esercito ucraino. Secondo alcune fonti provenienti dall’Ucraina, infatti, il presidente Zelensky avrebbe già comunicato al generale la sua decisione di rimuoverlo dalla carica e nominarlo segretario del Consiglio di sicurezza nazionale. Tuttavia, Zaluzhny avrebbe rifiutato la proposta, alimentando ulteriormente le tensioni tra lui e il presidente ucraino. Secondo l’Economist, infatti, Zelensky sembra essere deciso a rimuovere il generale, ma non ha ancora comunicato la sua sostituzione. Tuttavia la decisione sembra essere irrevocabile ed è solo questione di giorni – se non addirittura di ore – prima che la cosa diventi ufficiale.

Zelensky fa fuori il suo generale
In molti si stanno chiedendo chi sarà il designato per la sostituzione di Zaluzhny (Ansa) – Rationalinternational.net

Al momento però non sembra che Zelensky abbia trovato un valido sostituto che possa subentrare immediatamente a Zaluzhny. Ma in molti si interrogano su quello che potrebbe essere l’impatto sulla popolazione e l’opinione pubblica per una eventuale ufficialità della cosa. Zaluzhny è infatti molto popolare tra i cittadini ucraini, tanto che si parlava di una sua possibile candidatura ad eventuali elezioni politiche (le quali sono state però posticipate a data da destinarsi). Preoccupa inoltre la fuga di notizie – secondo i media dovuta ad alcuni parlamentari ucraini – riguardo informazioni che dovrebbero essere riservate. I giornali ucraini hanno quindi riportato la notizia secondo cui Zaluzhny sarebbe stato ormai silurato da Zelensky in maniera informale. Si attende perciò l’ufficialità a breve.

Ad oggi non è ancora chiaro quale sia il motivo reale della tensione tra i due. Certo è che a Zelensky non devono essere piaciute le dichiarazioni fatte da Zaluzhny al Financial Times. In quell’occasione il generale ucraino annunciava la fine della controffensiva da parte dell’esercito ucraino, ufficializzando una reale situazione di stallo. Durante l’intervista il generale lamentava la mancanza di uomini, di mezzi e di munizioni. Zelensky non avrebbe apprezzato il disfattismo del generale e questo avrebbe portato alla nascita di fortissime tensioni tra i due. Ma ora il danno sembra ormai irrimediabile e presto Zaluzhny potrebbe essere accompagnato alla porta.

In Ucraina, infatti, si stanno già facendo i nomi dei possibili sostituti del comandante in capo dell’esercito. In prima fila sembra esserci Oleksandr Syrsky, di 58 anni e Kyrylo Budanov, 38 anni e capo dell’Intelligence ucraina. Tutti e due sono considerate persone molto vicine a Zelensky e questo sembra essere in principale motivo per cui potrebbero prendere le redini dell’esercito.

Impostazioni privacy