Sondaggi, Trump uccide tutti

L’ex presidente americano è lanciatissimo verso le prossime elezioni del 2024. Per i sondaggi sta stracciando tutti

Manca poco meno di un anno alle prossime elezioni presidenziali negli Stati Uniti. Tuttavia, sebbene sarebbe avventato fare delle previsioni su chi sarà il vincitore finale, possiamo essere certi su chi sarà il candidato per i repubblicani.

Sondaggi, Trump uccide tutti
L’ex presidente è il favorito numero 1 – Rationalinternational.net

L’ex presidente americano, infatti, ha lanciato la sua candidatura ed è assolutamente deciso a tenere tutto per sé il partito repubblicano americano. Donald Trump è infatti assolutamente il favorito per la sfida nelle primarie. Secondo i sondaggi sta stracciando tutti i suoi avversari che hanno deciso di sfidarli.

Lanciato verso la vittoria

Gli analisti politici americani sono già in fermento per quella che si preannuncia essere una delle elezioni presidenziali più importanti nella storia degli Stati Uniti. Nel novembre del 2024, infatti, i cittadini americani dovranno scegliere quale sarà il prossimo Presidente degli Stati Uniti. La sfida deve ancora iniziare ma si può già delineare chi sarà un vincitore designato. Donald Trump, infatti, non sembra poter avere alcuna difficoltà nello sbaragliare i suoi concorrenti all’interno del partito repubblicano. La candidatura a presidente, infatti, sembra essere una garanzia.

Sondaggi, Trump uccide tutti
Trump non ha rivali tra i repubblicani (ansa) – Rationalinternational.net

A rivelare l’incredibile sproporzione di forze tra il tycoon americano e i suoi avversari di partito sono gli stessi sondaggi forniti dai centri demoscopici negli Usa. Le risposte fornite dai cittadini americani alle domande dei sondaggisti, è Trump ad essere il candidato preferito degli elettori repubblicani. I dati rilevati dagli istituti di rilevazione hanno infatti evidenziato come Donald Trump stia letteralmente dominando nella sfida con i suoi concorrenti del partito. L’ultimo rilevamento effettuato da Reuters/Ipsos ha fatto emergere un gradimento del 61% per Donald Trump. Sarebbe quindi questa l’entità dei consensi tra gli elettori repubblicani per il tycoon ed ex presidente americano.

Donald Trump attualmente riesce a distanziare di circa cinquanta punti percentuali i due sfidanti più “pericolosi” per lui. Si tratta dell’ex ambasciatrice Usa all’Onu, Nikki Haley e il governatore della Florida, Ron Desantis. Tutti e due i candidati hanno attualmente solo l’11% del consenso da parte degli elettori. Un dato che fa apparire ben pochi dubbi su chi sarà lo sfidante di Joe Biden alle proprie elezioni politiche. La popolarità di Donald Trump, infatti, sta crescendo di giorno in giorno e l’ex presidente americano crede di poter essere in grado di riuscire a poter effettuare un secondo mandato elettorale. Joe Biden, invece, appare più fragile che mai. A preoccupare gli elettori non sono tanto i risultati economici raggiunti dall’attuale presidente, ma la sua età.

Impostazioni privacy