Harry e Meghan, sono rimasti in due

“L’inizio della fine del brand Sussex” – la sentenza del Daily Mail. Harry e Meghan prossimi al temuto dimenticatoio.

Lo show business: metafora di un’estenuante partita a scacchi. Una sola mossa azzardata implica lo scacco matto da parte dell’avversario. Harry e Meghan, di iniziative sbagliate, ne hanno compiute moltissime. Una lotta che poteva presentare un principio onorevole, associato prevalentemente alla scelta di dissociarsi dalla monarchia britannica, costruendo una propria indipendenza economica e finanziaria. Tutto questo avrebbe poi contemplato l’utilizzo dei propri titoli e della notorietà in favore di iniziative benefiche e sociali.

Harry e Meghan isolati
Harry e Meghan sempre più soli – credit: Instagram @dukeandduchessofsussexdaily – rationalinternational.net

In esso si fonda il presupposto per la fondazione Archewell, che nel primo anno di vita ha contato oltre 13 milioni di dollari di donazioni. Una cifra che è andata progressivamente a diminuire. Il progetto tramonta, proprio come la reputazione dei Duchi del Sussex. Neppure la pubblicazione di Endgame ha consentito ai coniugi ribelli di conquistare nuovamente un po’ di credibilità e sincero coinvolgimento da parte dell’opinione pubblica. The Hollywood Reporter definisce Harry e Meghan “i più grandi perdenti” del 2023. Un tragico – e prevedibile – epilogo che la determinata ex attrice di Suits non avrebbe mai potuto anche solo lontanamente immaginare.

Harry e Meghan colano a picco

La fondazione Archewell fa da specchio dell’attuale condizione dei Duchi del Sussex. Il loro modus operandi, oltre che affossare la loro stessa reputazione, ha comportato il completo fallimento delle iniziative benefiche previste dall’associazione. Le donazioni annuali sono andate progressivamente a diminuire, fino a raggiungere il minimo sindacale per la sua sopravvivenza. Nell’ultimo anno Archewell ha racconto circa 2 milioni di dollari, di cui 1 milione arriva da due donatori anonimi – che siano gli stessi Harry e Meghan? Ebbene, in termini pratici, la fondazione ha perso circa 600mila dollari.

Harry e Meghan colano a picco
La fondazione benefica di Harry e Meghan cola a picco – credit: Instagram @dukeandduchessofsussexdaily – rationalinternational.net

“Penso che il 2024 sarà qualcosa di epocale” – commenta Mark Borkowski, esperto di relazioni pubbliche – “Non può restare così com’è, chiaramente non sta funzionando”. Egli infatti sostiene – o meglio, spera – che i Duchi del Sussex possiedano qualche asso nella manica, da giocarsi entro l’anno prossimo per conquistare nuovamente la cresta dell’onda. Laddove Harry e Meghan puntino ancora sulla diatriba contro la Royal Family, è possibile che tale mossa distrugga ogni possibilità di tornare alla ribalta. Quanto accaduto in relazione alla fondazione esprime chiaramente l’indifferenza del pubblico, stufo delle solite argomentazioni futili e assolutamente prive di risvolti concreti. I litigi e gli intrighi sono affascinanti, ma – come si dice – il gioco è bello quando dura poco.

 

 

Impostazioni privacy