Biden vuole fare la guerra a Putin

Il Presidente degli Stati Uniti non usa mezzi termini e avverte Putin in caso di una sua vittoria in Ucraina

La Russia vincerà la guerra in Ucraina? Assolutamente no e a dirlo è lo stesso Presidente degli Stati Uniti. Sebbene la controffensiva sia completamente fallita, c’è chi ci crede ancora ed è sicuro che Putin no pianterà la sua bandiera a Kiev.

Biden vuole fare la guerra a Putin
Il Presidente degli Stati Uniti ha avvertito Putin (ansa) – Rationalinternational.net

Joe Biden ha infatti voluto avvertire il Presidente della Federazione Russa, dichiarando il suo supporto a Kiev e l’impossibilità per il Cremlino di vincere in Ucraina. Secondo Biden, infatti, se Putin dovesse imporsi in Ucraina scoppierebbe una guerra disastrosa.

“Coinvolti anche i soldati americani”

Sono molti gli analisti ad affermare che, se la Russia dovesse vincere in Ucraina, potrebbe non fermarsi affatto e continuare ad attaccare altri Paesi confinanti. “Se ci sarà un attacco nei confronti di un Paese Nato – ha detto Biden durante un discorso alla Casa Bianca – difenderemo ogni centimetro del territorio dell’alleanza“. Biden ha voluto quindi tranquillizzare i partner europei e Nato sui timori riguardo un possibile conflitto che veda la Russia puntare le armi contro di loro. Dichiarazioni non poi così tranquillizzanti, dato che si ipotizza l’inizio di un possibile conflitto.

Biden vuole fare la guerra a Putin
Per Biden l’esercito russo non si fermerà all’Ucraina (Ansa) – Rationalinternational.net

“In una situazione del genere – tende a precisare il presidente americano – ci sarebbe uno scontro tra soldati statunitensi e soldati russi: e questo noi non lo vogliamo”. Parole non proprio distensive nei confronti della Russia, ma che mirano comunque a placare le ipotesi di un conflitto allargato alla Polonia, qualora il Cremlino dovesse vincere la guerra contro l’Ucraina. Un tema particolarmente caro a Joe Biden, il quale dovrà cercare di sbrogliare la matassa Kiev in vista delle prossime elezioni presidenziali. Attualmente Joe Biden è il candidato per il Partito Democratico per le elezioni del 2024 (essendo anche il presidente in carica).

Ma le difficoltà non saranno di certo poche, vista l’ostacolo anagrafico che inizia ad essere un problema piuttosto rilevante, anche per gli elettori più fedeli. Joe Biden correrà ancora contro Trump, con la speranza di batterlo nuovamente ed evitare il ritorno alla presidenza del tycoon. Sembra essere questo, infatti, lo spauracchio dei democratici americani, ma non solo. Una eventuale rielezione di Trump potrebbe avallare l’attuale posizione dei repubblicani per quanto riguarda gli aiuti militari a Kiev. Attualmente, infatti, il partito di Trump sembra essere l’unico ostacolo tra i consistenti aiuti militari stanziati dall’amministrazione Biden e l’effettiva consegna a Kiev.

Impostazioni privacy