Il figlio di Biden farà vincere Trump

Ancora problemi con la giustizia per Hunter Biden. Adesso il figlio del Presidente rischia di far vincere Trump

Non c’è pace per Joe Biden. Il Presidente degli Stati Uniti è appena entrato nel suo ultimo anno di mandato presidenziale – prima delle elezioni del 2024 – ma non è mai stato in così tanto in difficoltà come adesso.

Il figlio di Biden farà vincere Trump
Ora Joe Biden è ostacolato da suo figlio (ansa) – Rationalinternational.net

La guerra in Ucraina e il supporto degli Stati Uniti. Poi il conflitto in Medio Oriente tra Israele e Hamas. Insomma, la politica estera per l’attuale presidente americano si è resa ancora più complessa in pochissimo tempo. Ma ora l’inquilino numero 1 della Casa Bianca ha anche un problema interno. Ecco perché il figlio di Biden farà vincere Trump.

Ancora problemi per Hunter

Hunter Biden dovrà vedersela con i giudici americani per gli innumerevoli guai giudiziari di cui è accusato. Il figlio dell’attuale Presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, è infatti stato incriminato dalla corte federale di Los Angeles, in California. Attualmente su Hunter Biden pendono tre reati fiscali per quanto riguarda evasione fiscale di grave natura, mentre altri 6 per reati – sempre di natura fiscale – ma giudicati minori. Non una bella situazione per il figlio di Biden, il quale è stato accusato di non aver pagato le tasse e di aver fatto dichiarazioni fraudolente all’Fbi per l’acquisto di una pistola.

Il figlio di Biden farà vincere Trump
Hunter Biden dovrà andare a processo (ansa) – Rationalinternational.net

A peggiorare la situazione ci sarebbero nuove accuse che potrebbero aggravare la posizione non di poco. Secondo le accuse, infatti, Hunter Biden avrebbe evaso le tasse per quattro anni. Precedentemente l’accusa era relativa a due anni di evasione. L’uomo non avrebbe infatti pagato circa 1,4 milioni di dollari di tasse tra il 2016 e il 2019. Inoltre, nel 2018 avrebbe presentato numerose informazioni fraudolente in mood da ottenere una riduzione delle tasse a suo carico. L’accusa è di aver speso soldi in “droghe, alberghi di lusso, auto esotiche, escort e fidanzate e altri oggetti di carattere personale”.

Si tratta, com’è intuibile capire, di un problema piuttosto grave per Biden. L’attuale presidente, infatti, deve preparare la campagna elettorale per l’anno prossimo, ma ora rischia l’accusa di impeachment da parte del partito repubblicano per sospette interferenze negli affari portati avanti da suo figlio. Il processo di Hunter Biden, però, potrebbe addirittura risultare un ostacolo a Donald Trump, il rivale numero 1 per Biden. Il fatto che anche il tycoon, come Hunter Biden, dovrà affrontare dei processi di materia fiscale, potrebbe indebolire la sua narrazione di uomo perseguitato dallo Stato e di “dittatura” creata da Joe Biden.

Impostazioni privacy