Kate, molta preoccupazione e poche parole

Le condizioni di salute di Kate Middleton continuano a preoccupare e in molti si chiedono come stia davvero

Gli ultimi giorni sono stati caratterizzati da rumors sfrenati attorno a Kensington Palace. In Gran Bretagna, infatti, non si parla d’altro che delle condizioni di salute della “Principessa Catherine”.

Kate Middleton la principessa perfetta
Kate Middleton è stata promossa da Re Carlo III – foto: ansa – rationalinternational.net

Kate Middleton, infatti, ha dovuto subire una delicata operazione e tutt’ora è ricoverata in ospedale. Una situazione che causa grande preoccupazione tra il popolo inglese, soprattutto per via del mistero sulle condizioni di salute della moglie dell’erede al trono e sul parziale silenzio che ruota attorno alla vicenda. Ma c’è chi ha cercato di far luce sulla vicenda.

Si esclude una malattia oncologica

Intervistato da Fanpage, il giornalista ed esperto di questioni britanniche, Antonio Caprarica, ha cercato di fare il punto sulla situazione relativa alle condizioni di salute di Kate Middleton. La moglie dell’erede al trono, infatti, è stata sottoposta ad un intervento chirurgico all’addome e questo ha provocato grande preoccupazione tra i cittadini. Caprarica ha ricordato che le fonti di Kensington Palace escludono che si possa trattare di una malattia di natura oncologica. Tuttavia, bisogna anche saper interpretare il fatto che la famiglia Reale abbia deciso di comunicare – anche se parzialmente – la situazione sulle condizioni di salute della principessa.

Kate: come sta davvero la principessa
Arrivano indiscrezioni sulle condizioni di salute della principessa inglese (ansa) – Rationalinternational.net

Re Carlo ha fatto sapere del ricovero di Kate, oltre a parlare del suo trattamento per la prostata ingrossata. Questo, per l’esperto giornalista, rappresenta una vera rivoluzione della comunicazione della famiglia Reale e del suo modo di approcciarsi con la stampa. Ma restano comunque ulteriori punti che non chiariscono affatto quale sia il reale problema della Middleton. Il fatto che sia stata ricoverata in quella che è la migliore clinica privata di Londra, e non nell’ospedale in cui vanno di consueto i Reali (l’Eduardo VII), potrebbe essere un indizio importante.

Esclusa una malattia di natura oncologica – come riportato dai comunicati della famiglia Reale – secondo l’esperto si potrebbe trattare di diverticolite. Si tratta di un’infiammazione seria ai diverticoli che viene trattata con chirurgia. Non si tratta, quindi, di una patologia molto grave, ma questa richiederebbe comunque un’operazione chirurgica e un lungo periodo di convalescenza. Dunque si attendono tempi di recupero piuttosto lunghi. Si parla addirittura di mesi, tanto che il giornalista Caprarica afferma che un possibile ritorno sulle scene pubbliche da parte della principessa potrebbe avvenire alla fine di marzo. A questo punto, quindi, non resta che aspettare che emergano nuovi elementi per comprendere davvero quale sia la situazione della bellissima moglie dell’erede al trono di Inghilterra.

Impostazioni privacy