Ucraina, due anni di guerra

Sono passati quasi due anni dallo scoppio del conflitto tra Russia e Ucraina. Quali sono gli sviluppi recenti?

Si avvicina il secondo anniversario dell’inizio della guerra in Ucraina, e la situazione sul campo di battaglia si intensifica con nuovi sviluppi. Ciò mostra un mutare delle tattiche e una crescente determinazione da parte delle forze ucraine. Recentemente, un drone ucraino ha colpito un deposito di petrolio nella Russia occidentale, innescando un incendio di proporzioni considerevoli.

dopo due anni continua il conflitto in Ucraina
Il conflitto tra Russia e Ucraina non cesserà a breve – ph. Ansafoto – Rationalinternational.net

 

Questo episodio segna un tentativo da parte dell’Ucraina di spostare il teatro della guerra nel territorio russo, rispondendo così all’offensiva moscovita delle settimane precedenti. L’attacco al deposito di petrolio nella città di Klincy, situata a soli 60 chilometri dal confine ucraino, ha causato un incendio di vasta portata. Quattro serbatoi di petrolio sono andati a fuoco dopo che il drone ha sganciato il suo carico esplosivo. Il governatore locale di Bryansk, Alexander Bogomaz, ha dichiarato che non ci sono state vittime, ma l’incendio è difficoltoso da spegnere e richiede attrezzature specializzate. Le operazioni di evacuazione hanno coinvolto 32 persone nelle vicinanze del deposito.

Un conflitto che si intensifica sempre più

Questo attacco avviene in un contesto di crescente intensificazione degli scontri, mentre si avvicina il secondo anniversario dell’invasione. Le forze ucraine stanno cercando di estendere la portata dei loro attacchi nel territorio russo, sfidando le dichiarazioni del presidente russo Vladimir Putin. Secondo quest’ultimo infatti la vita in Russia tornerà alla normalità prima delle elezioni presidenziali del 17 marzo. Il presidente ucraino Volodymyr Zelensky ha promesso di colpire più obiettivi all’interno delle regioni russe di confine, sfruttando la presunta debolezza delle difese aeree russe nelle regioni occupate dell’Ucraina.

l'Ucraina cerca di spostare il conflitto in Russia
L’Ucraina attua nuove strategie di guerra – ph. Ansafoto – Rationalinternational.net

 

L’escalation degli attacchi è evidente anche nei bombardamenti russi nella regione nord orientale di Kharkiv, che hanno causato la morte di una donna di 57 anni e di un uomo a causa di una mina terrestre. Questi tragici eventi mettono in luce il costante pericolo che la popolazione civile vive nelle zone colpite dalla guerra. Mentre le tensioni crescono, la città russa di Belgorod, anch’essa vicina al confine ucraino, ha preso una decisione senza precedenti cancellando le tradizionali festività ortodosse dell’Epifania a causa delle minacce di attacchi con droni provenienti dall’Ucraina. Questo rappresenta un segnale significativo del timore delle autorità russe nei confronti della nuova strategia di guerra adottata dall’Ucraina.

Parallelamente, il tentativo di attaccare un impianto di produzione di polvere da sparo a Tambov, a circa seicento chilometri a sud di Mosca, rivela la determinazione dell’Ucraina di colpire obiettivi strategici anche profondamente nel territorio russo. Nonostante il funzionamento regolare dell’impianto secondo il governatore di Tambov, Maxim Yegorov, la dimostrazione di capacità di penetrazione degli attacchi ucraini rimane un motivo di preoccupazione per il governo russo. Il drone ucraino abbattuto alle porte di San Pietroburgo rappresenta un altro punto di svolta. Questo episodio segna la prima volta in cui un drone ucraino ha penetrato così in profondità nel territorio russo, raggiungendo la seconda città più grande della Russia. L’abbattimento del drone ha impedito un potenziale attacco a un terminale petrolifero nella periferia di San Pietroburgo, evidenziando la crescente vulnerabilità di obiettivi chiave russi.

Impostazioni privacy