Ospedale, se sei anziano ti derubano

Finisce al pronto soccorso e viene anche derubato: ecco il dramma dell’anziano vittima di furto all’Ospedale Santo Spirito in Sassia. 

All’ospedale Spirito Santo in Sassia, un anziano di 74 anni è stato vittima di un furto mentre attendeva di essere assistito al pronto soccorso. La vicenda ha destato sconcerto e indignazione tra il personale medico e i pazienti presenti. L’uomo anziano, in attesa di cure mediche, si è trovato a vivere un’esperienza drammatica. Soprattutto poiché si trovava in un momento di debolezza, mentre aspettava di ricevere assistenza medica.

furto al pronto soccorso
Un anziano è stato derubato mentre era al pronto soccorso – ph. Ansafoto – Rationalinternational.net

 

Sembra che sia stato un cittadino somalo di 38 anni ad approfittare della sua vulnerabilità. Il ladro, alla ricerca di vittime indifese, ha rubato con destrezza lo smartphone dell’anziano e addirittura la sua dentiera, lasciando la vittima in uno stato di impotenza in quanto si trovava addormentato. La scena si è svolta su una lettiga del pronto soccorso, il luogo dove ci si aspetterebbe maggiore sicurezza e attenzione nei confronti dei pazienti. La vittima, esausta e bisognosa di cure, ha ceduto al sonno, inconsapevole del pericolo imminente che si celava tra gli altri presenti.

Identificato il ladro

Una volta ripresosi dal sonno, l’uomo ha immediatamente notato la scomparsa dello smartphone e la mancanza della sua dentiera. In preda al panico e alla frustrazione, ha richiesto l’intervento del personale medico e dell’agente di polizia di servizio presso il posto di polizia del nosocomio di lungotevere in Sassia. L’agente di polizia ha prontamente reagito, individuando il sospetto cittadino somalo in base alla segnalazione dell’anziano derubato. Il controllo ha confermato le sue colpe, trovandolo in possesso sia del telefono cellulare sia della dentiera appartenenti all’anziano.

anziano derubato su una lettiga
Era su una lettiga ed aspettava assistenza medica quando è stato derubato – ph. Ansafoto – Rationalinternaitonal.net

 

Il ladro è stato denunciato a piede libero per furto aggravato, un atto che ha destato indignazione nell’opinione pubblica. Il furto avvenuto in un luogo dedicato alla cura e alla sicurezza dei pazienti solleva importanti questioni sulla sicurezza negli ospedali. Le istituzioni sanitarie dovrebbero essere luoghi in cui i pazienti si sentono al sicuro, ma questo episodio mette in luce la necessità di rafforzare le misure di sicurezza per proteggere coloro che cercano assistenza medica.

Inoltre, l’incidente solleva anche domande più ampie sulla vulnerabilità degli anziani nella società. Gli anziani spesso diventano vittime facili di crimini, e questa vicenda sottolinea la necessità di sensibilizzare l’opinione pubblica e le istituzioni sulla protezione degli anziani, specialmente quando si trovano in situazioni di fragilità come quella di un pronto soccorso.

Impostazioni privacy