Troppo tardi, 17 enne trovata in mare

La giovane Fauzia è stata ritrovata morta sulla spiaggia di Aspra. Il tragico epilogo della sua scomparsa avvenuta l’8 gennaio. 

È accaduta a Palermo una tragedia che ha sconvolto la comunità. Fauzia Islam, una ragazza di 17 anni, è stata ritrovata morta sulla spiaggia di Aspra. Ciò che iniziò come una giornata normale per la giovane studentessa si è trasformata in una scomparsa misteriosa e poi, infine, in una tragedia che ha scosso amici, familiari e la cittadinanza in generale.

ragazza trovata morta sulla spiaggia
La giovane scomparsa di 17 anni è stata ritrovata morta – ph. Ansafoto -Rationalintenational.net

 

L‘ultima volta che Fauzia è stata vista, si trovava fermata dell’autobus di piazza Croci, l’8 gennaio, dove si dirigeva verso il liceo linguistico che frequentava. I suoi compagni di classe, subito preoccupati per la sua scomparsa, hanno condiviso sui social media l’appello alla ricerca di Fauzia. Prima di sparire nel nulla, la giovane ha inviato alcuni messaggi inquietanti su Whatsapp, generando ulteriore allarme tra i suoi conoscenti.

Il tragico ritrovamento

Il ritrovamento degli indumenti e dello zaino sulla scogliera a Vergine Maria ha gettato ombre di mistero sulla situazione. La polizia ha immediatamente iniziato le ricerche nella speranza di trovare la ragazza sana e salva. Tuttavia, la corrente del mare ha portato il corpo di Fauzia a diverse miglia di distanza, fino a quando l’equipaggio di un peschereccio ha fatto la tragica scoperta al largo della spiaggia di Aspra.

ritrovamento corpo della ragazza scomparsa
Dopo la scomparsa, il tragico ritrovamento del corpo della ragazza – ph. Ansafoto – Rationalinternational.net

 

Il comportamento anomalo di Fauzia nei giorni precedenti alla sua scomparsa ha alimentato ulteriormente le speculazioni. Sul suo profilo Instagram, la ragazza aveva cambiato il nome in “Death” e modificato la bio con la frase: “Sorry Albert Camus, I stopped drinking coffee” (“Scusa Albert Camus, ho smesso di bere caffè”). Un presagio cupo che ha aggiunto ulteriore preoccupazione.

Inoltre, secondo quanto riferito da alcuni compagni di scuola, la giovane aveva comunicato alla signora per cui lavorava che si sarebbe assentata il giorno prima della sua scomparsa. Questo dettaglio ha attirato l’attenzione degli investigatori, che ora cercano di delineare i contorni di una vicenda che rimane avvolta nel mistero.

Fauzia Islam, originaria del Bangladesh, si era trasferita a Palermo da bambina insieme alla sua famiglia. Nonostante la sua apparente riservatezza riguardo alla sua vita personale, amici e conoscenti temevano che ci fosse dietro di lei una situazione complessa. Una sua amica, prima del ritrovamento del cadavere, aveva dichiarato: “Parlava raramente di sé e dei suoi problemi o del rapporto con la sua famiglia. Temiamo il peggio perché quelle frasi sono allarmanti. Il suo zaino e il suo giubbotto erano vicino al mare, negli scogli.”

La squadra mobile è al lavoro per gettare luce su questa triste vicenda. Il dolore e lo sgomento della comunità palermitana sono palpabili, mentre si cerca di capire cosa abbia portato a questa tragedia.

Impostazioni privacy