In Spagna tornano le mascherine

A causa dell’aumento repentino dei casi di Covid nella penisola iberica, torna l’obbligo di mascherine all’interno degli ospedali

Torna ancora una volta il Coronavirus. In realtà non se n’è mai andato, ma erano ormai molti mesi che non se ne parlava, tanto da determinare quasi una sua scomparsa.

In Spagna tornano le mascherine
Riprende l’allarme Coronavirus in Spagna (ansa) – Rationalinternational.net

Ma è bastato l’inizio della stagione invernale e l’abbassamento repentino delle temperature a determinare una nuova impennata dei casi Covid in tutta Europa. Tanto da far crescere il timore per la diffusione del virus, soprattutto in ambiente ospedaliero. Ecco che quindi la Spagna ha deciso di rendere obbligatorie le mascherine all’interno dei suoi ospedali. Ecco la situazione.

Aumentano i casi di Covid

In Spagna torna la mascherina obbligatoria all’interno degli ospedali e nei centri sanitari. Il motivo è il continuo e pericoloso aumento dei casi di Covid-19, che si unisce ad una vera e propria epidemia di influenza. Ad annunciarlo è stato il ministro della Sanità spagnola, Monica Garcia, la quale ha affermato che la misura sarebbe entrata in vigore immediatamente su tutto il territorio nazionale. Si tratta di una carta che il governo nazionale spagnolo può utilizzare ” in caso di epidemie”.

In Spagna tornano le mascherine
L’aumento del numero di casi fa paura (Ansa) – Rationalinternational.net

Tuttavia, l’obbligo delle mascherine era stato già introdotto in 6 delle 17 comunità autonome, proprio a causa dell’incredibile aumento di casi. Nelle farmacie, invece, non vi è l’obbligo, ma sono comunque “raccomandate”. Le stesse raccomandazioni valgono anche per i luoghi affollati, sui trasporti pubblici e in tutte le occasioni di assembramento. Un ritorno al passato che fa tremare chi ha ricordi vividi di ciò che è stata la pandemia nel 2020. Non solo Covid, però, in Spagna – come del resto anche in Italia e in gran parte dell’Europa – si sta assistendo ad una vera e propria epidemia di influenza. I casi sono milioni e si uniscono ai virus del Covid e del raffreddore che non rendono per nulla facile la vita degli operatori sanitari all’interno delle strutture.

Già da metà dicembre del 2023, infatti, si è assistito anche nel nostro Paese ad un pericoloso incremento di casi di influenza, Covid e altri virus respiratori. Un mix di patogeni che ha messo in seria difficoltà non solo le strutture ospedaliere, ma anche il sistema immunitario di innumerevoli persone. Si è infatti assistito ad un aumento dei ricoveri e dei decessi, soprattutto per quanto riguarda le persone fragili e gli anziani. Ecco perché la stessa decisione presa in Spagna – ovvero quella di rendere obbligatorie le mascherine all’interno degli ospedali – potrebbe essere presa ad esempio in molti altri Paesi dell’Eurozona.

Impostazioni privacy