Calendario del 2018, lui era in casa

Il ritrovamento del corpo senza vita dell’uomo dopo anni. Il cadavere era in avanzato stato di decomposizione: morto forse nel 2018

Un uomo di 71 anni è stato trovato nella propria casa senza vita, con il suo corpo ormai in avanzato stato di decomposizione.

Calendario del 2018, lui era in casa
L’uomo non rispondeva al telefono. Era morto ormai da diversi anni (ansa) – Rationalinternational.net

A trovare il corpo dell’uomo senza vita è stato suo fratello, con cui non aveva contatti da anni. Dopo aver cercato di rintracciarlo, l’uomo si è recato a casa del 71enne, trovando il corpo senza vita. Non si sa ancora cosa sia successo e a quanto ammonti il decesso, ma il calendario appeso nella casa dell’uomo segnava il 2018.

A ritrovarlo è stato suo fratello

Aveva solo 71 anni ed è stato ritrovato senza vita all’interno della sua casa ad Ancona. Il suo corpo era in avanzato stato di decomposizione, a dimostrazione del fatto che il decesso è avvenuto diversi anni fa. Non è ancora chiaro quado sia morto, ma il calendario che era stato appeso al muro riportava la data del 2018. Il 71enne viveva da solo ad Ancona, in via Urbino e nessun suo parente si trovava nel capoluogo marchigiano. A dare l’allarme è stato suo fratello che vive a Roma.

Calendario del 2018, lui era in casa
Suo fratello non lo vedeva da anni (ansa) – Rationalinternational.net

L’uomo non aveva sue notizie da ormai due anni. Solo recentemente aveva cercato di raggiungerlo telefonicamente, senza però avere successo. A seguito dei tentativi da parte dell’uomo di contattare il 71enne, infatti, il numero del suo telefono risultava essere inesistente. A quel punto l’uomo ha deciso di andare a trovarlo di persona, per cercare di capire se fosse successo qualcosa. Dopo essersi recato ad Ancona, il fratello del 71enne ha suonato più volte al citofono, senza però ottenere risposta. A quel punto ha deciso di telefonare gli operatori del 112, spiegando la situazione e chiedendo una mano.

Sono stati gli uomini dei Vigili del Fuoco, insieme ai sanitari della Croce Gialla e del 118 ad entrare nell’appartamento e a scoprire il corpo del 71enne deceduto e in stato avanzato di decomposizione. Con ogni probabilità a stroncare la vita dell’uomo è stato un malore sopravvenuto durante il sonno. L’avanzato stato di decomposizione e il calendario appeso sul muro – che riportava la data del 2018 – fanno pensare che la morte dell’uomo sia avvenuta alcuni anni fa, senza che però nessuno se ne fosse mai accorto. La porta dell’appartamento era chiusa a chiave dall’interno, mentre in casa era tutto in ordine. Gli indizi escluderebbero, quindi, una morte violenta, mentre per gli inquirenti il decesso potrebbe essere avvenuto per cause naturali.

Impostazioni privacy