Cher deve fare i conti con la droga

La cantautrice ha deciso di chiedere la tutela del figlio di 47 anni per via di gravi problemi di tossicodipendenza

La cantautrice, attrice e conduttrice televisiva statunitense Cherilyn Sarkisian LaPierre – comunemente chiamata Cher – ha deciso di chiedere la tutela di suo figlio.

Cher deve fare i conti con la droga
La cantautrice deve fare i conti con i problemi in famiglia (ansa) – Rationalinternational.net

I motivi, secondo quanto si apprende, sarebbero legati a questioni di droga legati a suo figlio, un uomo di 47 anni. La donna teme che questo possa spendere tutti i suoi soldi in droga. “Elijah ha problemi di salute mentale. È a rischio la sua stessa vita”.

Tutto per suo figlio

La cantante Cher ha presentato un’istanza per ottenere la tutela di suo figlio Elijah Blue Allman. La donna è infatti preoccupata che suo figlio di 47 anni possa spendere tutti i suoi soldi in droga. A riferirlo è stato il quotidiano The Post, che avrebbe vagliato alcuni documenti relativi alla richiesta della cantante di essere l’unica conservatrice del patrimonio economico di suo figlio. Questo perché il 47enne sarebbe “sostanzialmente incapace di gestire le proprie risorse finanziarie”.

Cher deve fare i conti con la droga
La madre ha paura che possa spendere tutti i suoi averi – Rationalinternational.net

Nei documenti ripresi dal The Post si legge che la cantante non è riuscita ad esprimere quelle che sono le preferenze di Elijah in relazione alla nomina di un conservatore temporaneo. Questo per via dei sui attuali problemi di salute mentale e fisica, approfonditi all’interno delle informazioni supplementari depositate con i documenti. Dunque, non essedo possibile nominare un conservatore per il suo patrimonio, è stata sua madre a chiedere formalmente di essere l’unica conservatrice degli averi del figlio. Secondo quanto stabilito dai documenti depositati presso la Corte Superiore di Los Angeles, l’uomo non sarebbe “in grado di gestire i beni per via di gravi problemi di salute mentale e abuso di sostanze”. Nei documenti si legge la preoccupazione di Cher riguardo la possibilità che Elijah possa spendere tutti i suoi fondi in farmaci e sostanze.

La donna aveva già concesso un’intervista a People, parlando della situazione di Allman e della sua lotta contro il consumo di sostanze stupefacenti e della dipendenza dalla droga. Cher ha dunque dichiarato di voler solamente aiutare i suoi figli e fare qualsiasi cosa per poter esser una buona madre. “Quando pensi ai tuoi figli – ha dichiarato la famosa cantante – sorridi e li ami, e cerchi di essere lì per loro”. Elijah Blue Allman è il secondo figlio della cantante Cher. Nato nel luglio del 1976, l’uomo è figlio di Gregg Allman, ex marito di Cher.

Impostazioni privacy