Kiev riesce a prendere altri soldi

Nonostante la sfiducia di molti Paesi alleati, dall’Europa arriveranno ancora altri soldi per Kiev, che ne ha estremo bisogno

Ancora soldi per Kiev. Dall’Occidente e dai Paesi alleati, infatti, arriveranno nuove risorse economiche per sostenere gli sforzi bellici necessari per difendersi dall’invasione russa.

Kiev riesce a prendere altri soldi
L’Ucraina prenderà altri soldi dall’Unione Europea (Ansa) – Rationalinternational.net

Nelle ultime settimane si era dibattuto molto su quelle che sembravano essere sempre meno certezze per il sostegno dei Paesi europei nei confronti dell’Ucraina. Ma ora sembra che l’allarme sia passato, perché la Germania ha confermato l’esistenza di un nuovo pacchetto di aiuti da offrire all’Ucraina per sostenerla contro la Russia.

La Germania ancora con l’Ucraina

Secondo quanto rivelato dal cancelliere tedesco, Olaf Scholz, una parte consistente del bilancio supplementare che la Germania ha destinato alla propria Difesa, verrà indirizzata a Kiev per il suo sostegno. “Non si può fare altrimenti” ha commentato Scholz. Dunque la Germania aumenterà le sue spese in termini militari per poter sostenere maggiormente l’Ucraina. Non ci sarebbero altre vie da poter seguire in una situazione che resta particolarmente instabile alle porte dell’Unione Europea.

Kiev riesce a prendere altri soldi
Un nuovo pacchetto di aiuti dalla Germania (Ansa) – Rationalinternational.net

Negli ultimi mesi, infatti, la controffensiva ucraina si è spenta definitivamente, con la Russia che ha ripreso ad avanzare in territorio ucraino. In particolare nei pressi della città di Avdiivka, la cui caduta potrebbe arrivare a breve. Una situazione che sembra aver scoraggiato pesantemente il morale dei Paesi dell’Unione, come anche gli Stati Uniti. In un primo momento sembrava infatti che le forze occidentali potessero aver deciso di abbandonare l’Ucraina a sé stessa, ma ora la decisione della Germania va in controtendenza.

Presentando la sua decisione al Bundestag, il Parlamento tedesco, Olaf Scholz ha parlato di quale sarà la decisione del governo in materia di spese dedicate alla Difesa. “Continueremo con questo sostegno per tutto il tempo necessario – ha affermato Scholz, difendendo la sua scelta di sostenere l’Ucraina – aggiungendo anche il sostegno civile mediante il bilancio federale e anche attraverso l’Unione Europea”. Come ricordato dal cancelliere tedesco, si tratta di importi che non erano stati preventivati all’inizio del mandato del suo governo.

Tuttavia, ricorda Scholz, si tratta di un sostegno fondamentale e di “importanza essenziale, sia per l’Ucraina che per noi in Europa”. Secondo il cancelliere prendere una decisione alternativa sarebbe un comportamento “irresponsabile”. Inoltre, il leader del partito socialista tedesco ha dichiarato di essere fiducioso che anche gli Stati Uniti continueranno a “supportare l’Ucraina, in quanto è nell’interesse della loro sicurezza ed è in linea con quado è stato precedentemente concordato”.

Impostazioni privacy