Operai in trappola, mancano 5 metri

Continuano gli scavi per poter portare finalmente in salvo gli operai intrappolati. Ora mancano 5 metri

Si cerca di raggiungere gli uomini sotto terra per poterli finalmente tirare fuori. Mancano solo cinque metri per portarli in salvo.

Operai in trappola, mancano 5 metri
Mancano cinque metri alla liberazione degli operai (Ansa) – Rationalinternational.net

L’incubo potrebbe finire presto per gli operai che sono rimasti intrappolati all’interno della galleria nello stato indiano dell’Uttarakhand. Da settimane si cerca di portarli in salvo con tutti i mezzi e gli uomini messi a disposizione. Ma adesso finalmente sembra che ci possa essere una via di uscita e mancano solo cinque metri prima di regalare la salvezza agli uomini in trappola.

Un lungo incubo

Potrebbe essere proprio questa la settimana decisiva per poter finalmente portare in salvo i 41 operai intrappolati nel tunnel di Silkyara. Durante i lavori per la costruzione di una nuova galleria nello stato dell’Uttarakhand, in India, c’è stato effettivamente un crollo causato da una frana della montagna in cui si stava scavando. i 41 operai sono rimasti intrappolati, infatti, dal 12 novembre, senza avere la possibilità di uscire. Le operazioni di soccorso sono iniziate fin da subito, ma solo ora sembra esserci un concreto spiraglio di speranza per farli uscire fuori.

Operai in trappola, mancano 5 metri
Ancora poco e verranno portati in salvo (ansa) – rationalinternational.net

Il governatore dello stato dell’Uttarakhand ha infatti dichiarato che le operazioni di salvataggio stanno andando bene. La scorsa settimana erano iniziati infatti ulteriori lavori per realizzare una gallerai verticale. Questa avrebbe permesso ai soccorritori di raggiungere il tunnel crollato e portare in salvo gli operai. La realizzazione della galleria è completata e dunque presto si procederà al salvataggio delle persone rimaste intrappolate al loro interno. Dunque si procederà con il piano prestabilito dagli uomini della National Disaster Response Force, l’equivalente della nostra Protezione Civile italiana. I soccorritori percorreranno dunque il passaggio appena realizzato, inserendo all’interno del nuovo scavo un tubo di acciaio cilindrico. Grazie a questo elemento sarà quindi possibile raggiungere gli operai.

Secondo quanto stabilito dal piano operativo, i 41 operai – una volta raggiunti – verranno portati in salvo uno alla volta. Successivamente, saranno trasferiti su barelle a ruote, le quali verranno trasportate fuori dalla galleria con l’aiuto di corde. In questo momento gli uomini delle squadre di soccorso stanno mettendo a punto gli ultimi preparativi e gli ultimi dettagli per procedere con le operazioni di salvataggio. Secondo quanto riferito dalle autorità indiane, il salvataggio dovrebbe concludersi in circa tre ore di operazioni. nei pressi della galleria sono già presenti 41 ambulanze, quanti sono gli uomini che sono rimasti intrappolati nel tunnel.

Impostazioni privacy