Cortei inutili, la violenza continua

Ancora un episodio di violenza domestica contro una donna. Picchiata con una sedia dal marito e sbattuto contro un vetro

Nemmeno 24 ore dopo la grande manifestazione avvenuta nel nostro Paese contro la violenza sulle donne, che un nuovo episodio di violenza finisce sulle pagine dei giornali.

Cortei inutili, la violenza continua
Ancora una denuncia e un arresto (Ansa) – Rationalinternational.net

Questa volta la vittima è stata una donna che – nonostante la violenza dell’aggressione e le ripetute minacce – è riuscita a sopravvivere. A compiere le sevizie domestiche un uomo di 47 anni di origine indiane, ma residente a Bologna. L’uomo ha prima picchiato la donna con una sedia, per poi lanciarla contro un vetro.

Un’altra donna vittima

Si è rischiato il peggio. Ancora una volta. Una donna è stata picchiata da suo marito, 47enne di origini indiane, mentre erano nella loro casa a Bologna. A salvare la donna sono stati oi vicini di casa e suo figlio piccolo. Sia i condomini che il bambino hanno infatti chiamato il 112. L’uomo ha picchiato la donna colpendola più volte con una sedia, anche davanti a suo figlio minorenne. Il 47enne è stato poi arrestato dai Carabinieri del Nucleo radiomobile di Bologna per maltrattamenti in famiglia e lesioni personali.

Cortei inutili, la violenza continua
La donna è stata picchiata dal marito (Ansa) – Rationalinternational.net

L’episodio è accaduto nella serata di sabato scorso, intorno alle 21:45. Sentite le urla della donna, alcuni condomini avevano infatti deciso di chiamare il 112. Stessa cosa il figlio piccolo dei due che , in lacrime, ha chiamato i carabinieri dicendo loro che suo padre stava picchiando la madre, oltre ad indicare l’indirizzo della loro casa, in zona Navile. I militari, una volta arrivati sul posto, hanno trovato l’uomo circondato da alcuni condomini che lo avevano fatto sedere sulle scale del condominio. Nonostante ciò, l’uomo continuava a rivolgere insulti nei confronti della donna. Successivamente, la donna è stata ascoltata dai carabinieri e ha raccontato loro che il marito le aveva rivolto degli insulti, accusandola di essere una prostituta.

La 41enne ha poi raccontato che il marito ha iniziato a picchiarla con calci e pugni. Secondo una prima ricostruzione, l’uomo aveva picchiato la donna colpendola più volte con una sedia. Successivamente l’ha spinta facendole sbattere la testa contro il vetro della finestra della cucina. La rottura del vetro ha anche causato numerose ferite sia sul volto che sulla testa della donna. Gli operatori del 118 hanno quindi medicato la donna, portandola poi d’urgenza all’ospedale Maggiore. Il 47enne era stato già interessato da un provvedimento di ammonimento da parte del questore di Bologna. Questa volta è stato arrestato e portato in carcere.

Impostazioni privacy