Harry si arrende. E paga una fortuna

Il Duca del Sussex ammette la sconfitta: dovrà risarcire il Mail on Sunday di migliaia di sterline. Harry perde un’altra battaglia.

Harry è stanco di combattere: il Duca del Sussex ha rinunciato alla causa contro il Mail on Sunday. Conferma che segue le ultime news riguardo la Royal Family in merito al recente ricovero della Principessa del Galles e dell’imminente operazione di Re Carlo III a causa di un anomalo ingrossamento della prostata. Secondo diverse indiscrezioni, pubblicate dai tabloid britannici, il principe ribelle avrebbe appreso delle precarie condizioni di salute del padre e della cognata tramite i social e i media, come qualsiasi altro cittadino comune.

Harry ammette la sconfitta
Harry è stanco di combattere – foto: ansa – rationalinternational.net

Le tensioni, per quanto si siano oggettivamente ridimensionate, non hanno implicato il riavvicinamento tra le parti, bensì il congelamento della situazione attuale. Il Duca del Sussex ha dovuto combattere le proprie battaglie da solo, senza l’appoggio – utile, ad onor del vero – dei residenti di Buckingham Palace. La prima guerra che intentò fu proprio contro il Mail on Sunday, accusato dal diretto interessato di aver diffuso informazioni strettamente riservate e personali, senza il consenso della parte in causa. Mesi e mesi di udienze in tribunale che, infine, non hanno condotto a nulla. Il Minore ha consegnato i documenti di rinuncia all’Alta Corte, un gesto che è stato percepito inevitabilmente come un’ammissione di sconfitta.

La sconfitta del Duca del Sussex

Harry ha perso due volte: la prima contro la Royal Family, prendendo atto che il suo inutile tentativo di distruggere la secolare istituzione monarchica sia miseramente fallito; la seconda contro i media e i giornalisti, accusati di eccessiva invadenza ed abuso di mezzo stampa. La sua battaglia nasce dalla volontà di seguire le orme della madre, una missione che – per quanto onorevole – ha presupposto il repentino allontanamento da tutto ciò che conosceva ed amava.

Harry combatte da solo
Harry, in guerra da solo – foto: ansa – rationalinternational.net

Il Duca ha consegnato all’Alta Corte i documenti di rinuncia, in modo da evitare che il Mail on Sunday possa avere “un’altra opportunità di ripetere le false affermazioni” come accaduto nel 2022 riguardo la richiesta dei coniugi ribelli di accedere alla scorta reale. Questa scelta costerà ad Harry la bellezza di 750mila sterline. Nel momento in cui l’accusa rinuncia alla causa, è suo dovere sopperire alle spese legali di entrambe le parti: 250mila sterline saranno destinate al Mail on Sunday, mentre 500mila sterline finiranno nelle tasche dello studio legale Shillings, che ha affiancato il Duca. Laddove la causa avesse raggiunto effettivamente il processo, le spese sarebbero lievitate ad un milione e 200mila sterline. Una cifra che, di fronte alla perdita di credibilità – ed introiti – di Harry e Meghan, risulta decisamente sostanziosa.

Impostazioni privacy