2024, l’anno che cambia tutto

Sarà un anno particolarmente importante in tutto il mondo. Gli equilibri nell’intero globo potrebbero cambiare del tutto

Quello che è appena iniziato rappresenta forse l’anno più importante nell’ultimo decennio. Un giudizio che vale sia dal punto di vista geopolitico che per i singoli Stati protagonisti.

2024, l'anno che cambia tutto
Il 2024 sarà un anno pieno di cambiamenti a livello mondiale (ansa) – Rationalinternational.net

Il 2024, infatti, sarà l’anno delle – attesissime – elezioni negli Stati Uniti, ma non solo. Oltre alla sfida tra Trump e Biden ci sarà quella tra Sunak e Starmer nel Regno Unito. Si decideranno anche i destini dell’Unione Europea, della Russia (che appare più che scontato) e di Taiwan. Quello che è appena iniziato, sarà certamente un anno interessante sotto ogni aspetto.

Il futuro del mondo in un anno

Il 2024 ci riserverà elezioni nazionali in ben 76 Paesi del mondo. Ma saranno certamente quelle negli Stati Uniti a catturare l’attenzione di tutti. Con ogni probabilità, infatti, a novembre del 2024 i cittadini americani saranno chiamati a scegliere nuovamente un candidato tra Joe Biden – attuale presidente degli Stati Uniti – e Donald Trump. Un ritorno dell’ex tycoon appare piuttosto probabile e una sua rielezione potrebbe portare ad un aumento di tensione pericoloso negli States. Inoltre, con Trump di nuovo al comando potrebbero cambiare le strategie estere di Washington, prima su tutte quelle in Ucraina e anche riguardo la composizione della Nato.

2024, l'anno che cambia tutto
La sfida decisiva tra Biden e Trump potrebbe avere risolti fondamentali per la geopolitica (ansa) – Rationalinternational.net

Sarà un anno fondamentale anche per l’Unione Europea. Dal 6 al 9 giugno 2024, infatti, ci saranno le elezioni europee. Si tratta di un appuntamento interessante da seguire, soprattutto per via dell’avanzamento dei partiti euroscettici e di alcuni filorussi. Al centro vi è non solo la tenuta della cosiddetta “maggioranza Ursula”, ma anche del sostegno dell’Unione Europea nei confronti di Kiev nella guerra contro la Russia. L’estrema destra cresce in tutta Europa e questa non è una buona notizia per i partiti che formano il blocco storico che guida l’Ue. Previste anche le elezioni in Russia, che andranno in scena il 17 marzo 2024. Tuttavia, l’esito appare più che scontato, con Vladimir Putin che verrà riconfermato al timone – a meno di colpi di scena incredibili – e con la posizione di Mosca che resterà la stessa.

Il 2024 sarà anche l’anno delle elezioni in India. In questo momento è il Paese che che cresce di più e tutte le previsioni economiche mostrano come l’India sarà presto una vera superpotenza. Narenda Modi cercherà una riconferma a maggio 2024, con 600 milioni di indiani pronti a fare la propria scelta. Anche le elezioni in Gran Bretagna assumeranno ben presto una sfaccettatura di grande importanza. La sfida sarà tra i laburisti – in crescita nei sondaggi – e Rishi Sunak, attuale primo ministro britannico.

Impostazioni privacy