Palermo, muore per salvare il figlio

Tragedia nel cuore di Palermo: docente universitario muore nel tentativo di salvare il figlio di 4 anni, si stava sporgendo dal balcone.

Il piccolo, di soli quattro anni, chiede di vedere il suo papà. Un anno prima ha assistito al funerale della mamma, una tragedia che ha colpito l’intera famiglia. Ora si trova in pronto soccorso, scampato miracolosamente alla morte, grazie ai pannelli installati sulla tettoia del ristorante sotto casa. Tuttavia, suo padre – un docente universitario di 38 anni – non ha avuto la medesima fortuna. E’ successo a Palermo, domenica 24 dicembre, giorno della Vigilia di Natale, alle 15.00. Le autorità hanno aperto un fascicolo d’indagine per stabilire le dinamiche dell’accaduto, le quali possono essere chiarite solo dal piccolo ricoverato presso l’ospedale Cervello. Nessuna lesione grave, solo qualche livido.

Palermo cade dal balcone
Cade dal balcone insieme al figlio, il piccolo è sopravvissuto – foto: ansa – rationalinternational.net

Un ricordo traumatico accompagnerà i clienti del locale sottostante – in via Ausonia – che, ad un certo punto, hanno avvertito un agghiacciante boato provenire dalla strada. Un bambino, vigile e disorientato, accasciato al suolo e – poco più in là – il corpo immobile del padre. Un velo di mistero avvolge l’imprevedibile caduta a peso morto – di entrambi, domande che difficilmente troveranno una risposta, considerando la tenera età del piccolo sopravvissuto. Nel frattempo i testimoni hanno espresso delle versioni discordanti.

Orfano a quattro anni

Due versioni confondono le autorità. Alcuni testimoni sostengono che l’uomo abbia sorpreso il piccolo mentre si sporgeva pericolosamente dal balcone della loro abitazione al sesto piano, si sia dunque avvicinato ed abbia tentato di afferrarlo, per poi cadere nel vuoto insieme al bambino a peso morto. Altri invece hanno spiegato di aver visto il docente tenere in braccio il piccolo sopravvissuto, per poi perdere improvvisamente l’equilibrio, in quanto entrambi troppo vicini alla grata di sicurezza in metallo. Fatto sta che, in meno di un istante, il bambino è divenuto orfano.

Bambino di 4 anni sopravvissuto alla caduta
Bambino di 4 anni, sopravvissuto alla caduta, chiede di suo padre – foto: ansa – rationalinternational.net

Nella caduta il suo corpo minuto è rimasto, per pochi secondi, incastrato tra alcuni pannelli installati sulla tettoia del ristorante sottostante. Uno scherzo del destino che ha contribuito ad attutire la caduta. A quel punto, la massa modesta del bambino si sarebbe adagiata inesorabilmente al suolo, senza riportare gravi danni. Al contrario, il padre si sarebbe schiantato violentemente contro la medesima tettoia e poi a terra, morendo sul colpo. Quando gli operatori sanitari del 118 hanno raggiunto il luogo dell’incidente, contattati repentinamente dai presenti, non hanno potuto fare altro che confermarne il decesso.

Impostazioni privacy