20 mila morti per trovare due persone

Il conflitto tra Israele ed Hamas continua e con esso aumenta anche il numero dei morti, tra cui donne e bambini. 

Nel 75º giorno del conflitto tra Israele e Hamas a Gaza, la situazione continua a peggiorare, con il numero di vittime salito a oltre 20.000. In questo scenario tragico, le forze israeliane si sono concentrate su due figure chiave di Hamas. E cioè Yahya Sinwar, il leader di Hamas a Gaza, e Mohammed Deif, il capo delle Brigate al Qassam.

continuano i combattimenti a Gaza
La guerra tra Israele e Hamas continua incessante – ph. Ansafoto – Rationalinternational.net

 

Le tensioni hanno raggiunto il culmine con l’esercito israeliano che si è avvicinato per due volte ai luoghi dove Sinwar e Deif si nascondono. Le operazioni militari si sono concentrate su Khan Yunis e Rafah, mentre a Gaza City è stato scoperto un importante quartier generale di Hamas nel quartiere Rimal. L’IDF ha annunciato di aver individuato un significativo quartier generale di Hamas nel centro di Gaza City, definendolo una “città terroristica sotterranea”. Questo luogo, situato nella zona di Piazza Palestina nel quartiere Rimal, ha ospitato la leadership amministrativa e militare di Hamas, tra cui Yahya Sinwar, Ismail Haniyeh e Mohammed Deif. Le forze israeliane hanno cercato di smantellare questa struttura segreta, parte integrante delle operazioni di Hamas.

I morti continuano ad aumentare

Nelle regioni di Khan Yunis e Rafah, nel sud della Striscia di Gaza, si stanno verificando i combattimenti più intensi tra miliziani di Hamas e le truppe israeliane. Raid aerei ripetuti hanno colpito queste aree, lasciando dietro di sé morte e distruzione. Fonti locali e giornalistiche segnalano l’uccisione e il ferimento di numerosi civili, inclusi molti bambini e donne. La caccia a Yahya Sinwar, il leader di Hamas noto per la sua nascita e crescita a Khan Yunis, ha portato l’esercito israeliano vicino ai tunnel nella zona. Tuttavia, la mancanza di successo finora è attribuita al fatto che Sinwar non si trattiene mai a lungo nello stesso luogo. Il ministro israeliano della Difesa Yoav Gallant ha sottolineato l’importanza strategica di conquistare Khan Yunis, definendola “la nuova capitale del terrorismo”.

numero dei morti aumenta
Il numero dei morti tra cui donne e bambini arriva a 20 mila – ph. Ansafoto – Rationalinternational.net

 

Nel corso della ricerca di Sinwar, le forze israeliane hanno scoperto uno dei nascondigli di Mohammed Deif, capo delle Brigate al Qassam. Contrariamente alle precedenti informazioni che indicavano la perdita di entrambe le gambe e di un braccio, un video rinvenuto a Gaza mostra Deif che si muove autonomamente, apparentemente senza l’ausilio di una sedia a rotelle, sebbene mostri leggeri segni di zoppia. Il presidente americano Joe Biden ha definito la situazione a Gaza “una tragedia” mentre il conflitto entra nel suo terzo mese. Il bilancio delle vittime, secondo il ministero della Sanità di Hamas, include oltre 20.000 morti, di cui 8.000 minori e 6.200 donne.

In conclusione, la situazione a Gaza rimane critica, con le operazioni militari che continuano a causare sofferenze diffuse tra la popolazione civile. La caccia a Sinwar e Deif aggiunge un ulteriore livello di complessità a un conflitto già devastante.

Impostazioni privacy