Joe Biden ora vede la sconfitta

Le elezioni presidenziali americane sono previste per il prossimo autunno: la campagna elettorale vede due protagonisti indiscussi.

Donald Trump alla ribalta, un epilogo oggettivamente prevedibile. Il mandato di Joe Biden potrebbe concludersi tragicamente, considerando il significativo ridimensionamento della fiducia posta dagli elettori nei suoi confronti. E mentre il Presidente in carica annaspa nell’acqua, il suo rivale naviga brillantemente le imprevedibili onde della campagna elettorale. Ogni accusa prodotta dalla sinistra, viene rispedita dal controverso candidato al mittente. I procedimenti giudiziari non hanno influenzato minimamente i cittadini americani che, di fatto, hanno espresso una considerazione tutt’altro che negativa per l’imprenditore.

Biden rischia di perdere
la retorica di Biden non colpisce più gli elettori, potrebbe lasciare presto la Casa Bianca – foto: ansa – rationalinternational.net

E’ giusto sottolineare che lo stesso Joe Biden non può considerarsi estraneo alla legge. L’accusa di impeachment ai danni del figlio Hunter ha gettato ombra sulla sua figura. Se inizialmente Trump vantava il primato in merito alla presentazione di una fedina penale tutt’altro che pulita, attualmente il suo rivale potrebbe fargli concorrenza. Di fronte ad un tale risvolto significativo, gli elettori si vedono costretti a votare quello che – soprattutto in Italia – viene associato al fastidioso appellativo “il meno peggio”. Nel frattempo Joe Biden e Donald Trump esauriscono le frecce al proprio arco.

Botta e risposta tra candidati

Joe Biden e Donald Trump puntano i piedi, scalpitano e provocano. La linea del Presidente in carica risulta sempre la medesima, ragion per cui il candidato ha pensato bene di rispondere alle accuse del rivale con sarcasmo, dichiarazioni che appaiono – non troppo velatamente – come mere ed infantili burle. “Letteralmente credo sia in gioco il futuro della democrazia americana – le parole accorate di Joe Biden – “Trump è diventato il primo candidato alla presidenza sconfitto a rifiutarsi di accettare la volontà del popolo”. Chiaro riferimento all’assalto del Campidoglio del 6 gennaio.

Trump contro Biden
Trump si burla di Biden – foto: ansa – rationalinternational.net

Dall’altra parte l’ex inquilino della Casa Bianca sottolinea la noiosa retorica della sinistra, esortando i cittadini americani ad ambire alla concretezza. “Ci risiamo” – incalza – “Russia, Russia Russia; Mueller, Mueller, Muelle; Ucraina, Ucraina, Ucraina. Una bufala dopo l’altra. Trump ha sottolineato di come lui debba essere considerato il vero salvatore della democrazia, soprattutto dalla figura di Crooked Biden, appellativo coniato dalla stampa locale in seguito allo scoppio dello scandalo che ha coinvolto Hunter Biden. I sondaggi parlano chiaro, con buona probabilità il controverso imprenditore tornerà entro le mura della Casa Bianca il prossimo autunno.

Impostazioni privacy