Si oppone a Putin, e scompare

Scomparso da tre giorni dopo un grave incidente: il misterioso caso che avvolge le sorti di Alex Navalny, il principale oppositore di Putin

Nell’ultimo sviluppo di una serie di eventi misteriosi, Alexey Navalny, il principale oppositore del presidente russo Vladimir Putin, è stato dichiarato “scomparso da tre giorni”. La sua portavoce, Kira Yarmysh, ha reso noto che non è nota la sua ubicazione attuale.

Nella foto vediamo raffigurato Vladimir Putin
Il misterioso caso intorno alla figura di Putin: il suo principale oppositore è scomparso da tre giorni dopo un grave incidente (Ansa) (www.rationalinternational.net)

Questa situazione si verifica dopo che agli avvocati di Navalny è stato impedito l’accesso al carcere, dove si trovava da quando ha subito un grave incidente di salute la scorsa settimana. Scopriamo insieme tutti i dettagli riguardanti il misterioso caso.

 Interrogativi e preoccupazioni

L’avvocato e principale oppositore del presidente russo Vladimir Putin, Alexey Navalny, è scomparso da diversi giorni. La sua portavoce, Kira Yarmysh, ha accusato il governo russo di essere responsabile della sua scomparsa, dichiarando che la sua vita è in serio pericolo. La scomparsa di Navalny è un evento grave che ha suscitato forti reazioni internazionali. Il presidente degli Stati Uniti, Joe Biden, ha chiesto al governo russo di “rivelare immediatamente il suo destino”.

Il principale oppositore di Putin: Alexey Navalny
La misteriosa scomparsa di Alexey Navalny: tra molti interrogativi e preoccupazioni (Ansa) (www.rationalinternational.net)

La presidente della Commissione europea, Ursula Von Der Leyen, ha definito la scomparsa di Navalny “un atto grave” e ha chiesto al governo russo di “cooperare con la comunità internazionale per chiarire la situazione”. Navalny è un noto critico del presidente Putin e la sua voce è stata sempre più messa a tacere negli ultimi anni. Il suo arresto nel 2021 è avvenuto poco dopo il suo ritorno dalla Germania, dove si era ripreso da un avvelenamento attribuito al Cremlino. Da allora, Navalny ha ricevuto ulteriori condanne e ha trascorso lunghi periodi in isolamento in prigione per accuse minori, respingendo categoricamente tutte le imputazioni.

Le informazioni sulla situazione attuale di Navalny sono scarse. Diverse fonti riportano un collasso improvviso dell’avvocato russo all’interno della sua cella, senza alcuna conferma sul suo stato di salute al momento. Nel frattempo, il sito web del team di Navalny, noto per aver lanciato un appello contro Putin in vista delle elezioni presidenziali del marzo 2024, è stato bloccato. Questi sviluppi sono preoccupanti perché potrebbero indicare che il governo russo sta tentando di sopprimere la voce di Navalny in vista delle elezioni presidenziali. La possibile scomparsa di Navalny rappresenterebbe un colpo profondamente doloroso per la democrazia russa e per la libertà di espressione all’interno del paese.

Impostazioni privacy