Biden pensa alla guerra in Europa

Il Presidente degli Stati Uniti mette in guardia le forze alleate e inizia a pensare alla guerra in Europa

Non sembra esserci pace per la stabilità mondiale ed europea. La guerra in Ucraina e poi quella in Medio Oriente sembra aver alimentato ulteriori tensioni in gran parte del mondo.

Biden pensa alla guerra in Europa
II Presidente Biden mette in guardia sulla Russia (Ansa) – Rationalinternational.net

Non sembra ci possano essere delle prospettive positive per il futuro a breve termine e, nonostante ormai due anni di guerra alle porte dell’Unione, Biden non sembra essere ottimista. In una conferenza alla Casa Bianca, infatti, il Presidente degli Stati Uniti ha ricordato il pericolo che la Russia rappresenta per l’Europa.

Gli Stati Uniti interverranno

Sono stati mesi piuttosto complessi per l’Occidente dal punto di vista geopolitico e militare. L’attesissima controffensiva ucraina non ha dato i risultati attesi e in molti sono rimasti piuttosto delusi da ciò che è stato raccolto. In primo luogo i Paesi dell’Unione Europea, che da alcune settimane ormai fanno registrare una diminuzione dell’entusiasmo per quanto riguarda il sostegno militare ed economico nei confronti dell’Ucraina. In questo contesto ci ha pensato la Russia a trarne profitto, rilanciando la sua azioni militare e promuovendo le proprie tecniche di guerra ibrida per abbattere il morale dei suoi avversari.

Biden pensa alla guerra in Europa
Gli Stati Uniti sono pronti ad intervenire (ansa) – Rationalinternational.net

Ecco perché, negli ultimi giorni è aumentato il timore – sempre più concreto – che la Russia possa vincere in Ucraina in maniera schiacciante. Una vittoria che potrebbe alimentare le ambizioni di Mosca, sempre più alla ricerca di accrescere il proprio potere e “ripristinare” l’eredità dell’impero sovietico. È stato Biden a lanciare l’allarme sicurezza relativo alla stabilità dell’Europa. Il Presidente degli Stati Uniti ha infatti allertato il Congresso americano sul pericolo rappresentato dalla Russia per gli altri Paesi della Nato. “Se Putin attacca la Nato – ha dichiarato Biden durante la conferenza – gli Usa dovranno intervenire“.

Secondo il presidente americano, infatti, la Russia non si fermerà all’Ucraina e, dopo la conquista di Kiev, punterà ai Paesi europei. In quel caso, avverte Biden, gli Stati Uniti interverranno duramente contro la Russia. Gli Usa, infatti, è pronta a schierare le sue truppe, così come previsto dall’articolo 5 della Nato. Attualmente preoccupa molto l’attuale situazione in Ucraina, sia dal punto di vista militare che economico. I miliardi a supporto dell’Ucraina stanziati dagli Stati Uniti, infatti, sono attualmente bloccati al Congresso, con il partito Repubblicano che ha deciso di ostacolarne l’approvazione. L’Ucraina infatti dipende dagli aiuti occidentali, prima su tutti quelli degli Stati Uniti. Se dovessero venire a mancare, infatti, i timori di Biden potrebbero ben presto essere realtà.

Impostazioni privacy