Zelensky non parla più con il capo dell’Esercito

Si moltiplicano le difficoltà in territorio ucraino. Ma ora i problemi ci sono anche al governo. Cosa sta succedendo

Nelle ultime settimane si è assistito ad una crescente azione militare da parte dell’esercito russo in Ucraina. Gli uomini di Putin hanno infatti ripreso ad avanzare, seppur a piccoli passi.

Zelensky e il suo generale non si parlano
Ancora problemi interni in Ucraina (ansa) – Rationalinternational.net

Ma le difficoltà per Kiev non sono affatto finite e, anzi, aumentano gli scontri interni che potrebbero portare a spaccature davvero rilevanti. Sono in molti infatti a parlare delle incomprensioni tra Zelensky, il generale Zaluzhny e gli altri comandanti militari.

La tensione aumenta

Non è affatto un buon momento per l’Ucraina, per l’andamento della sua campagna militare e per chi la sta guidando. Zelensky, infatti, non appare più come l’uomo che guida un intero Paese (e un esercito) al suo seguito. Secondo numerosi media locali, infatti, il presidente ucraino starebbe “aggirando” gli ordini del comandante in capo Valeri Zaluzhny. Zelensky starebbe infatti gestendo in maniera differente la comunicazione con alcuni suoi comandanti. Un segno che, come riportato dall’Ukrainska Pravda, potrebbe dimostrare l’esistenza di evidenti problemi all’interno del governo di Kiev e dei funzionari dell’esercito.

Zelensky e il suo generale non si parlano
La tensione aumenta tra Zelensky e Zaluzhny (ansa) – Rationalinternational-net

Secondo quanto si apprende da una fonte anonima, il presidente Zelensky preferirebbe comunicare con i comandanti dell’esercito evitando i contatti diretti con Zaluzhny. Si tratterebbe quindi di una linea di comunicazione parallela che non si incrocia mai con il generale. All’origine di questa distanza tra il presidente ucraino e il generale ci sarebbero le dichiarazioni di Zaluzhny di un mese fa. In quel frangente, infatti, il generale dell’esercito ucraino aveva dichiarato che la controffensiva si era sostanzialmente fermata, senza però aver ottenuto grandi vittorie. Nell”intervista rilasciata all’Economist, inoltre, il generale aveva lamentato la mancanza di uomini nell’esercito e la necessità di un numero sempre maggiore di munizioni e pezzi di artiglieria. Dichiarazioni quasi di disfatta che non devono essere piaciute a Zelensky, il quale avrebbe deciso di ridurre al minimo le comunicazioni con il generale.

Ma il presidente ucraino non sembra avere incomprensioni solamente con alcuni degli alti ranghi dell’esercito. Nelle ultime ore, infatti, il sindaco di Kiev, Vitali Klitschko, ha affondato un ulteriore attacco al presidente Zelensky. In un’intervista rilasciata ad un notiziario svizzero, il sindaco di Kiev ha infatti criticato le scelte dell’attuale presidente in relazione alla preparazione dell’invasione di Mosca in Ucraina. “Zelensky ha negato fino alla fine che si sarebbe arrivati a questo”, ha dichiarato Klitschko. Il sindaco di Kiev ha poi rilanciato dando il suo appoggio al generale Zaluzhny.

Impostazioni privacy