Brad Pitt fa schifo, dicono i figli

Separati da quasi da sei anni, Angelina Jolie e Brad Pitt lamentano ancora qualche sassolino nella scarpa. I figli si schierano.

Nel 2018 Angelina Jolie e Brad Pitt annunciarono l’imminente separazione, un fulmine a ciel sereno. Dopodiché, come accade di consueto, la gogna mediatica si divise tra chi comprendeva l’attrice e chi invece sosteneva fermamente la genuinità del divo di Hollywood. Il passato della femme fatale statunitense poi, non la aiutò sicuramente a rivendicare la veridicità della sua versione. Un pregiudizio, questo, che spinse inesorabilmente i fan nella difesa dell’ormai ex marito. La donna irraggiungibile – e talvolta, per lo più in giovane età, ribelle ed eccentrica – lascia il biondo bonaccione e spontaneo dal cuore d’oro. L’opinione pubblica non sembrava nutrire dubbi a riguardo.

Angelina Jolie e Brad Pitt, la separazione fa ancora male
La separazione di Angelina Jolie e Brad Pitti ha colpito direttamente i figli della coppia – foto: ansa – rationalinternational.net

Tuttavia, le seguenti rivelazioni cominciarono a far vacillare l’immagine costruita intorno a Brad Pitt. Lui stesso ammise di aver avuto problemi con l’alcol e che questo influenzò inevitabilmente il rapporto coniugale con Angelina Jolie. Un paio di anni dopo inoltre si diffuse la notizia secondo cui l’attrice avrebbe sostenuto di essere stata aggredita fisicamente dal marito durante un viaggio in aereo, una scena alla quale persino i figli avrebbero assistito in prima persona. L’accusa cadde poi nel nulla e le pratiche di divorzio vennero segregate ad un profondo principio di segretezza. Sono passati quasi sei anni dal sofferente addio e molti nodi stanno venendo al pettine.

Odiato dai suoi figli

I tabloid descrissero Angelina come la “carnefice”, sostenendo che la sua posizione nei confronti di Pitt fosse ingiustificata. Questo non spiega però la decisione dei sei figli di non rivolgere più la parola al padre. Una posizione rafforzata dalla scelta della terzogenita della famiglia, la 18enne Zahara, che – in occasione del suo primo giorno di scuola, presso la comunità studentesca femminile dello Spellman College – ha deciso di presentarsi esclusivamente con il cognome della madre. Ebbene, a rompere il silenzio ci ha pensato il figlio Pax Thien, ora 19enne. Il giovane vietnamita ha condiviso un post sul suo account Instagram che non lascia spazio ad ulteriori dubbi.

Angelina Jolie e suo figlio Pax
Pax Thien si schiera a favore della madre – foto: ansa – rationalinternational.net

“Felice festa del papà a questo st***o a livello mondiale” – si legge, un pensiero condiviso nel 2020, quando Pax aveva solo 16 anni – “i tuoi quattro figli più giovani tremano di paura in tua presenza”. Il secondogenito della famiglia Jolie-Pitt ha inoltre sottolineato di come il padre abbia contribuito a rendere la vita dei suoi cari un vero inferno, alimentando in tal modo ansia e frustrazione. “Puoi raccontartela come ti pare” – incalza – “ma alla fine la verità un giorno verrà fuori”. Insomma, se in passato l’attore lamentava che l’ex moglie gli impedisse di avere contatti con i figli, si scopre ora che – in realtà – sono proprio loro ad aver deciso di schierarsi in difesa della madre. Una posizione che, sicuramente, sarà nata in seguito alla manifestazione di una serie di agenti scatenanti.

Impostazioni privacy